Quando parliamo di timbro, ci stiamo focalizzando su un qualcosa di essenziale per un’impresa.

Perché?

Innanzitutto per ciò che riguarda la semplificazione delle operazioni che ogni giorno si svolgono in ufficio: pensate a quante volte, in mancanza di timbri, dovrebbe essere riscritto lo stesso test o o la stessa data più volte.
Questo oggetto è quindi fondamentale per numerare i documenti, datare gli assegni e nell’ambito della fatturazione.

Cosa scrivere in un timbro?

Nel casi di società semplice (S.S), in accomandata semplice (S.A.S.) oppure in nome (S.N.C) , è necessario inserire:
● il nome dell’azienda o società
● l’indirizzo completo dell’azienda o società
● Partita IVA e codice fiscale

Inoltre puoi indicare, se utile per il tuo business, anche le opzioni di contatto come:
● numero di telefono
● fax
● email
● sito internet

Quale timbro scegliere?

Nel nostro catalogo ve ne proponiamo diversi, riconducibili a varie tipologie e dimensioni come:

timbri autoinchiostranti di diversa grandezza e fino a 12 diciture
timbri tascabili, comodi e leggeri, ideali per chi viaggia spesso per lavoro
Trovi tutti i modelli disponibili sfogliando il nostro catalogo dei timbri a marchio Traxx, di cui siamo distributori.